Temporary closure
Language

Informazioni sul museo

ARTIZON MUSEUM

Cessate le attività nel maggio 2015, il Bridgeston Museum of Art della “Fondazione d’interesse pubblico Ishibashi” ha riaperto i battenti sotto il nuovo nome di ARTIZON MUSEUM. Ispirato alla combinazione di “ART” (arte) e “HORIZON” (orizzonte), e poggiando sull’idea di contatto più ravvicinato con la creatività umana — da qui il concetto “Sentire la creatività” — il nuovo museo mira a dar forma a una nuova era proprio attraverso la forza dell’arte. Le sue esposizioni coprono generi come l’arte antica, la pittura moderna giapponese di stile occidentale, l’impressionismo, l’arte del ventesimo secolo e l’arte contemporanea. Situato nella parte più bassa del moderno edificio di ventitré piani Museum Tower Kyobashi e con collezioni che distribuite tra il quarto e il sesto piano occupano un’area espositiva complessiva quasi doppia del precedente museo, esso vanta altresì i più avanzati sistemi d’illuminazione e condizionamento per offrire al pubblico un’esperienza artistica variegata ancor più coinvolgente.

Bridgeston Museum of Art

Già fondatore di Bridgestone Corporation, al secondo piano dell’allora nuovissimo Bridgeston Building di Kyobashi, a Tokyo, nel 1952 Shojiro Ishibashi (1889—1976) istituisce un museo dell’arte. Qui espone la propria collezione personale e nel 1956 crea l’omonima Fondazione Ishibashi per trasformarlo in progetto permanente.